Autore Topic: splay  (Letto 7781 volte)

simone rastelli

  • Newbie
  • *
  • Post: 4
    • Mostra profilo
splay
« il: Maggio 01, 2014, 08:14:25 am »
In proprietà in corrispondenza degli splay ho i seguenti dubbi:
1) piano: cosa si intende per punto centrale della battuto o in alternativa valore altimetrico fisso (dove lo imposto)
2) le due opzioni sotto in cosa consistono A) Delta tra il piano di proiezione predefinito (quale) ed il piano di proiezione utilizzato per proiettare i punti B) variazione massima in metri tra piano di proiezione dei punti e i punti
3) degli splay mi appaino solo il punto finale di battuta e non mi evidenzia il tratto di collegamento con il caposaldo. Ho fleggato nelle proprietà collega segmenti ma non ha avuto nessun effetto.

cepe

  • Administrator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 484
    • Mostra profilo
Re:splay
« Risposta #1 il: Maggio 02, 2014, 02:21:58 pm »
Premetto che la gestione degli splay è, di fatto, una delle cose più recenti che ho introdotto in cSurvey e che solo da poco la sto implementando e usando grazie al DistoX2. Negli ultimi mesi infatti ho cambiato almeno un paio di volte la gestione degli splay mano a mano che mi rendevo conto che l'analisi originale non portava ad un risultato comodo nella pratica.

Detto questo...in cSurvey è possibile gestire gli splay in pianta e sezione indicando quali battute devono essere visualizzate e come:
In pianta: è possibile visualizzare gli splay proiettati specificando se vederli tutti, solo quelli che si trovano entro un certo range 'altimetrico' rispetto al punto centrale della battuta o entro un certo range 'altimetrico' rispetto ad un altimetria fissa.
In figura 1 le opzioni disponibili: il combo indica la modalità di visualizzazione. Il valore 'Δ piano' indica un eventuale differenza tra il punto centrare della battuta e il piano di proiezione degli splay. IL valore 'Variazione' indica il range entro il quale la battuta viene visualizzata o meno.
Se in un caposaldo è stata presa una raggiera di battute orizzontale ed una o più verticali, questo filtro vi permette di non visualizzare tutti i punti associati agli splay 'verticali' in pianta.
In sezione: il sezione il sistema opera in modo differente. E' possibile indicare (vedi figura 2) l'angolo del piano di proiezione su cui verranno proiettati gli splay come differenza (angolare) rispetto alla direzione della battuta oltre a specificare la variazione (sempre angolare) rispetto a tale piano entro la quale verranno visualizzati gli splay.
In questo modo è possibile mostrare solo le battute splay che si trovano su un certo piano (ed entro una certa variazione da esso). Tipicamente il piano di default è parallelo alla direzione dalla battuta stessa.

Le impostazioni degli splay in sezione sono identiche a quelle per le sezioni trasversali solo che il piano di proiezioni di default è parallelo alla battuta invece che perpendicolare.

Il pulsante che si trova in alto a destra nel pannello splay serve per cambiare 'in blocco' le impostazioni per tutte le battute.
Consiglio di fare una prova associando a tutte le battute in pianta di mostrare 'tutti' gli splay e poi, per una singola battuta, visualizzare l'eventuale effetto che si ha modificando i parametri.

cepe

  • Administrator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 484
    • Mostra profilo
Re:splay
« Risposta #2 il: Maggio 02, 2014, 02:23:48 pm »
Dimenticavo...per mostrare la 'raggiera' (oltre ai singoli punti splay) devi andare in visualizza->poligonale->splay->punti e raggiere
Oppure nella voce analoga del pannello disegno (che trovi però solo nella versione nightbuild che è online adesso).

simone rastelli

  • Newbie
  • *
  • Post: 4
    • Mostra profilo
Re:splay
« Risposta #3 il: Maggio 03, 2014, 02:03:41 pm »
caro CEPE
rispondo pubblicamente perchè penso possa aiutare tutti.
gli apporti sugli splay sono stati veramente graditi. Mi permetto di evidenziarti quanto segue.
PIANTA
A) Quando imposti tutti gli splay spariscono invece di vederli tutti. Mi sembra invece che operi la spunta "Δ piano' indica un eventuale differenza tra il punto centrare della battuta e il piano di proiezione degli splay" come tasto tutti. Tanto e vero che nonostante i mie tentativi di far sparire qualche splay restano con qualsiasi dato tu inserisca in riferimento a questa opzione.
B) Non è così chiara nonostante la tua spiegazione la funzione di questi due opzioni delta punto centrale rispetto al piano di proiezione e variazione. Nel primo caso non si capisce quale sia la differenza rispetto al punto centrale. E nel caso della variazione rispetto una quota altimetrica la quota da che punto parta dal caposaldo iniziale finale o altro.
SEZIONE
Il funzionamento quì è più chiaro. Il programma legge gli splay all'interno di una range destra sinistra rispetto alla direzione della battuta. Questo genera però problematiche di utilizzo in grotta.
Chi utilizza il distox non prende alto basso ma all'arrivo spara 4 splay nelle direzioni dell'ingombro alto basso destra sinistra e poi si dedica al resto.
Le misura basso in questo modo appare solo se prendi un angolo di 90 gradi. Non solo siccome il programma legge gli spaly sulla tratta ad esempio
da 4 a 5 e poi da 5 a 6 se te imposti a 90 gradi ti raddoppia gli splay.
PROPOSTA
Perchè non selezioni gli splay sulla base dell'angolo rispetto la verticale. ad esempio:  se sono in pianta in valore assoluto +-25 se sono in sezione +-30. Chi prende la pianta lo fa in pari chi prende la sezione lo fa in verticale e te selezioni rispetto quota zero e quota 90 gli splay.
Saluti Simone Rastelli

cepe

  • Administrator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 484
    • Mostra profilo
Re:splay
« Risposta #4 il: Maggio 04, 2014, 09:40:48 am »
Il problema in pianta legato al valore del combo che pare non corrispondere è un bug...è corretto nell'ultima nightbuild.
In effetti non è proprio intuitivissimo il funzionamento degli splay.
In ogni caso...in modalità punto centrale la voce 'delta' indica la differenza dal punto centrale in termini altimetrici e l'altro valore il range entro il quale mostrare le battute. In caso di valore altimetrico assoluto la voce 'delta' indica il valore altimetrico (m s.l.m.). Il tutto al netto di alti possibili bugs....  :-[
Potrebbe essere utile aggiungere, in pianta, un paio di opzioni per usare come riferimento per il piano di proiezione degli splay l'altimetria di uno dei dei capisaldi della battuta (inizio, fine o caposaldo a cui si riferiscono i dati LRUD anche se non presenti).
Per la sezione, riflettendo un attimo sulle tue considerazioni, potrebbe essere utile, per 'convertire' gli splay in qualcosa di simile ai dati LRUD (in termini di utilità all'atto del disegno), introdurre anche un 3° parametro definito come soglia verticale. Oltre questo 'angolo' gli splay vengono comunque visualizzati anche se non sono nel range indicato perchè considerati come verticali (ma non necessariamente +/- 90°).
Sul discorso splay che appaiono sia nella battuta precedente che successiva: si...a seconda dei range specificati, può succedere.

Ciao!

Fede

Devis Magri

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
    • Mostra profilo
Re:splay
« Risposta #5 il: Maggio 07, 2014, 10:26:03 am »
Ciao a tutti. Premetto che non sono un esperto e sono ancora nella fase primordiale di utilizzo del programma.
Anch'io utilizzo il distox e sono uno che "abusa" degli splay, utilizzando il distox come fosse uno "scanner 3D umano"  :).
Ho provato in questi giorni ad inserire un rilievo abbastanza particolareggiato e mi sono domandato quanto gli splay possano appesantire il programma e quale differenza utile ci fosse tra un importazione da distox e una classica poligonale+LRUD.
Per avere la versione classica ho dovuto usare un trucchetto per importare i dati da pocket topo con gli ingombri LRUD, ma senza gli splay.
Ho fatto così:
- da Pocket topo selezione e copio i dati su excel
- nell'excel tramite delle formule controllo che i quattro dati successivi al caposaldo abbiano effettivamente le caratteristiche di dati LRUD (su consiglio di G. Pannuzzo, anche se usi il distox sevi sempre rilevare i dati LRUD appena arrivi al caposaldo e poi prendere gli altri dati  ;) )
- le formule mi controllano se effettivamente "L" sta a circa -90° dalla direzione della poligonale, "R" a +90°, "U" a +90° sulla verticale e "D" a -90°.
- correggo gli eventuali errori e mi ritrovo sulla stessa riga del caposaldo i dati LRUD
- filtro quello che non mi serve (gli splay) e salvo in formato CSV
- importo in CS i dati CSV e ottengo quello che sarebbe il rilievo senza gli splay
- importo da Pocket topo solo i disegni e non i dati.

La prima considerazione che posso fare è che l'ingombro della grotta solo con poligonale+LRUD è molto diversa (paragonata al disegno importato), ma so che è un mio errore perché un rilievo "da manuale" richiederebbe un caposaldo ad ogni variazione sostanziale della morfologia della cavità, invece si tende sempre a fare tratte lunghe (che forse aveva una sua logica ai tempi della bindella, ma ora col distox è stupido perché ci metti due secondi a farlo e perdi informazioni importanti quando fai il 3D).
La seconda considerazione è che, anche se la grotta è schematizzata, non importa, tanto devo solo “ricalcare” il disegno già ho fatto in grotta con l’utilizzo degli splay.
E allora a cosa mi serve avere tanti dati splay che non utilizzerò più?
Per ora non ho trovato nessun vantaggio ad averli. Anche con la ricostruzione 3D, utilizzando gli splay esce una schifezza, mentre con i dati LRUD viene tutto più morbido.

Ultima considerazione è che non ha senso nemmeno importare da Pocket topo i disegni così come sono, perché CS legge tutte le linee come oggetti e li mette sul layer “Bordi”.
Così facendo, quando ricalchi i bordi ti trovi sotto un miscuglio di linee che confondono, col risultato che fai fatica a selezionare gli oggetti giusti per “unirli”. Inoltre, se disegni su un layer diverso (ad esempio simboli, rocce, acqua), gli oggetti importati da Pocket topo (che sono sul layer “Bordi”) vengono messo in semitrasparenza, col risultato che non vedi bene cosa devi ricalcare.
Non so se sto sbagliando qualcosa io nei settaggi, però troverei molto più snello e comodo se il disegno importato da Pocket topo fosse trattato come uno scketch, che resta sul layer “base”, o addirittura come una semplice immagine sullo sfondo. Del resto cosa mi serve avere tanti dati che poi alla fine cancello? E poi il disegno che importo come immagine è già “definitivo”, non devo nemmeno strecciarlo per adattarlo ai capisaldi.
Voi cosa ne pensate? Gli splay e i disegni di PT sono così indispensabili?
Ciao
Devis

simone rastelli

  • Newbie
  • *
  • Post: 4
    • Mostra profilo
Re:splay
« Risposta #6 il: Maggio 10, 2014, 08:45:08 pm »
A mio parere,
gli splay in pianta sono utilissimi e consento di disegnare bene la grotta. In senzione sono meno utili soprattutto se uno fa molte battute. L'altezza più o meno è pari all'ingombro alto. Quelli fuori dall'asse di progressione sono di fatto inutili almeno su disegno bidimensionale.

Effettivamente Csurvey ad oggi non gestisce gli splay come ingombri.
A mio modesto parere una possibile soluzione potrebbe essere quella di selezionare tutti gli splay facendo riferimento al caposaldo di partenza con inclinazione in pianta +-15 gradi e in sezione quelli che entrano nel range da -100 a -70 gradi e da 100  a 70 gradi.
Resta il problema della sezione orizzontale che potrebbe essere forse risolto con un ulteriore algoritmo che selezioni tutti gli splay che risultassero ortogonali (meglio entro un range) rispetto alla battuta di arrivo del caposaldo.
Saluti Simone